Centrovela Sailing Team a.s.d. circolo velico FIV sul Lago Maggiore (Verbano)

Centrovela Sailing Team A.s.d.
Circolo Velico F.I.V. sul Lago Maggiore

regate.net

© 2017 centrovela webmaster

C.S.T. NEWS - INFO DAL NOSTRO CIRCOLO

Benvenuti in regate.net, sito web del Centrovela Sailing Team Asd, circolo velico affiliato alla Federazione Italiana Vela con sede sulla sponda Lombarda del Lago Maggiore, a Cerro di Laveno, in provincia di Varese.
La nostra associazione organizza diverse regate e raduni velici, dispone di una squadra agonistica e, in collaborazione con il "Centro Vela", organizza corsi di vela per ragazzi ed adulti.
Tra le nostre principali manifestazioni, il Rally Velico del Verbano (regata internazionale ORC), la Verbano Skiff (riservata agli skiff) la Verbano Long Distance (per tutte le derive) ed il Raduno Velico di Natale.



PLAGIO?! ovvero …SUCCESSO INSPERATO per la "Verbano Skiff 2011"!!!

Tramite la sua “penna” più prestigiosa nonché “mago” del Photoshop (Claudio Mazzanti - ndr), sul sito del Circolo Velico Medio Verbano appare uno scherzoso tentativo di appropriarsi della manifestazione riservata agli Skiff, ed organizzata, ormai da 3 anni, dal Centrovela Sailing Team di Cerro. Con un nome fasullo, (Skiff Sailing - peraltro registrato dall’omonimo Circolo Velico del Lago di Como), sulla newsletter n.15  (e n.13) del CVMV  si lascia intendere, tra le righe (e non solo), che la manifestazione “Verbano Skiff 2011” sia stata organizzata e “assistita” da loro.
Siamo onorati che una regata ancora in fase embrionale, creata da una piccola e recente associazione velica, sia oggetto di un originale e singolare tentativo di “appropriazione postuma” da parte di un circolo velico di antica tradizione e prestigiosa sede. Evidentemente la manifestazione sta avendo più successo di quel che ci era sembrato. 
Siamo felici di tutto questo e sempre disponibili alla collaborazione: invitiamo perciò l’amico “Scienza”  (presidente del CVMV - ndr)  a partecipare alle nostre riunioni di consiglio, al fine poter attuare le nostre iniziative prima del loro svolgimento e non essere così costretto a simularle dopo.  
Happy Wind!
Riferimenti:  
Nota: le foto incluse sono state tutte scattate durante la “Verbano Skiff 2011”

Verbano Skiff 2011 - Comunicato Finale

Trentacinque i nodi di vento misurati intorno alle 15:00 dalla stazione meteo di Cerro di Laveno in occasione della “Mergozzata” di sabato 17 Settembre. Tenuto conto della posizione della centralina e della distanza dal campo di regata si puo’ ragionevolmente ipotizzarne una quarantina per il centro lago. Questa la situazione che i regatanti degli Skiff si sono venuti a trovare proprio mentre andavano a chiudere la prova di giornata della Verbano Skiff. Ma andiamo con ordine. Sino alle 14:30 di sabato nulla faceva presagire che di li a una mezzoretta si sarebbe scatenato il finimondo. Nel volgere di una manciata di minuti lo specchio acqueo prospiciente Cerro e’ divenuto un ribollire di frangenti. Le previsioni meteo davano temporali locali verso sera associati a venti del primo quadrante di scarsa intensita’. Nulla dunque di particolarmente impegnativo, ma si sa il diavolo fa le pentole ma non i coperchi. Alle 13:45 la regata organizzata dal Centrovela Sailing Team ha regolarmente preso il via, cosi le due classi Skiff e mini Skiff hanno potuto dare inizio alla loro avventura sotto una buona inverna (termica da sud). In occasione della chiusura del primo passaggio la folla assiepata sulle rive del lungolago esultava per le belle performance di questi atleti. Solo una decina di minuti piu tardi nel fondo valle un’ombra scura si addensava facendo presagire un cambio di condizioni. Il servizio di assistenza in acqua allertato dal presidente di Comitato di Regata Enea Beretta intensificava il pattugliamento preparandosi a correre in aiuto delle imbarcazioni. In occasione dell’arrivo dei ragazzi della classe RS-Feva le prime sferzate che pero’ non hanno impedito ai bravissimi equipaggi di terminare la loro regata anche se il rientro a terra per alcuni di loro e’ stato a dir poco rocambolesco. A seguire gli Skiff in piena burrasca con le imbarcazioni che volavano a grande velocita’ verso il traguardo. “una cosa inverosimile. Da noi simili burrasche si preannunciano addirittura tre giorni prima” le parole del timoniere dell’equipaggio ISO giunto dalla vicina Liguria. “Impegnativa certamente questa prova, ma devo ammettere che non mi sono mai divertito tanto” cosi l’equipaggio del Laser4000 giunto primo in reale sul traguardo. Alla fine grazie alla perizia dei regatanti e alla professionalita’ dell’Assistenza tutto si e’ potuto concludere nel migliore dei modi. Nella giornata successiva era in previsione un long distance, purtroppo il vento si e’ fatto attendere e quando e’ arrivato era piuttosto debole e con evidenti mollane nel basso lago. La prontezza del Comitato di Regata con la collaborazione dei timonieri ha permesso di salvare la competizione grazie ad un rapido cambio di formato. Alla fine dunque tutti contenti con due belle prove portate a termine in condizioni assai differenti. In occasione della cerimonia delle premiazioni tante le strette di mano e le pacche sulle spalle a dimostrazione della grande stima nei confronti di chi con spirito di abnegazione si e’ prodigato perche’ tutto si potesse svolgere per il meglio. Sentita la cerimonia delle premiazioni soprattutto nei confronti dei giovani velisti della classe Feva. A premiare quest’ultimi l’Assessore allo Sport del Comune di Laveno Mombello Ente patrocinante la manifestazione Dott. Roberto Bianchi che ha elogiato i giovani velisti per la bravura dimostrata nel gestire una condizione meteomaria assai difficile.Qui le classifiche e qui le fotodi Francesco Bersi 
(Uff. Stampa Centrovela Sailing Team Asd - Enea Beretta)
Vai agli articoli precedenti...